DECRETO N. _2_ DEL 24.03.2020 ATTRIBUZIONI NUOVE FUNZIONI ALLA COMPAGNIA BARRACELLARE

24/03/2020

DECRETO N. _2_ DEL 24.03.2020 ATTRIBUZIONI NUOVE FUNZIONI ALLA COMPAGNIA BARRACELLARE
VISTA l'ORDINANZA 22 marzo 2020 con la quale sono state ulteriormente inasprite le misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale e il cui rispetto deve essere garantito affinché si possa ridurre il rischio di estensione del contagio;
Vista in oltre l’ORDINANZA della presidenza della RAS N.11  DEL 24 MARZO 2020 avente ad oggetto: Ulteriori misure straordinarie urgenti di contrasto e prevenzione della diffusione epidemiologica da COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.  Disposizioni per il contrasto dell'assembramento di persone
PRESO ATTO delle note n .8860 trasmessa in data 20/03/2020 e n. 9028 del 24-/03/2020 dall’Assessorato agli Enti Locali con le quali viene richiesto alle Compagnie Barracellari della Sardegna di mettere le loro competenze a disposizione delle amministrazioni comunali e delle relative comunità, al fine di rispondere tempestivamente alle esigenze di coloro che necessitano di particolare aiuto in questo difficile momento.
CONSIDERATA dunque la necessità di provvedere, con urgenza, al conferimento di specifici incarichi alla compagnia barracellare in quanto in possesso di un numero nettamente maggiore di agenti, tale da poter consentire un valido supporto alla polizia locale e un controllo maggiore sul rispetto delle ordinanze ministeriali sopra richiamate;
ATTESO in ultimo che il Sindaco è l’Autorità Sanitaria Locale cui compete l’emanazione di tutti i provvedimenti autorizzativi, concessivi, prescrittivi, cautelativi e repressivi, comprese i decreti e le ordinanze contingibili e urgenti in materia di igiene, sanità e salvaguardia dell’ambiente nell’ambito del territorio comunale;
VISTO il C.C.N.L. del personale del comparto delle Regioni e delle Autonomie locali sottoscritto dall’A.R.A.N. in data 01.4.99;
VISTO il D.Lgs. N. 165/2001 e ss.mm. e ii.
VISTO l’art.50 del T.U. n. 267/00;
VISTI gli artt. 107e 109, c.2 del D.Lgs.267/2000;
 
per quanto sopra esposto e considerato
INVITA
La Compagnie Barracellare a mettere le proprie competenze a disposizione della relative comunità, avviando qualsiasi azione di supporto ai cittadini, soprattutto quelli appartenenti alle fasce più deboli della popolazione in particolare soggetti anziani o disabili, al fine di rispondere tempestivamente alle esigenze di coloro che necessitano di particolare aiuto in questo difficile momento.
 
DECRETA
Di incaricare la compagnia barracellare all’affiancamento della Polizia Locale, nel rispetto dei rispettivi ruoli, per la verifica del rispetto delle ordinanze ministeriali con particolare riferimento al divieto di assembramento e di spostamento non giustificato al di fuori della propria abitazione;
Autorizza gli agenti della compagnia Barracellare, alla verifica del possesso e della conformità delle autocertificazioni alle disposizioni di cui ai DPCM 8 marzo 2020; 11 marzo 2020; 22 marzo 2020, e dell’Ordinanza del Ministro della salute 20 marzo 2020;
Autorizza inoltre gli agenti della compagnia barracellare a porre in essere tutti gli strumenti atti alla verifica del rispetto delle misure di contenimento del COVID-19 inclusi i posti di blocco stradali finalizzati esclusivamente alla verifica delle autocertificazioni e esclusivamente sotto il coordinamento ed in ausilio della Polizia Locale.
 
DISPONE
Che tutte le attività svolte dalla compagnia barracellare nell’ambito del presente decreto debbano essere disposte dal comandante della compagnia attraverso l’emanazione di ordini di servizio e rendicontate puntualmente attraverso la registrazione sul registro delle attività (riportante l’intervallo del servizio prestato, gli agenti incaricati e le operazioni compiute includendo eventuali criticità riscontrate) e trasmesse in forma sintetica con cadenza almeno settimanale, alla mail dell’ufficio tecnico ufficiotecnico@comunesmcoghinas.it;
 
DEMANDA
Alla Polizia Locale l’organizzazione e la programmazione dei posti di blocco coadiuvata dagli agenti della compagnia barracellare finalizzati esclusivamente alla verifica del rispetto del presente decreto.
 
SI DA ATTO
Che il presente provvedimento acquisisce effetto dalla data di emissione e fino alla conclusione dello stato di emergenza da COVID-19, il quale verrà sancito da apposita comunicazione in coerenza con le disposizioni nazionali impartite con successivi DPCM.

Tag: Barracelli Compagnia Barracellare Covid-19 Polizia Locale