NUOVA IMU 2020

30/05/2020

La legge n. 160 del 27.12.2019 (legge di Bilancio 2020) ha abolito la IUC ad eccezione delle disposizioni relative alla tassa sui rifiuti (TARI); l'imposta municipale propria (IMU) è  disciplinata dalle disposizioni di cui ai commi da 739 a 783.
 
PAGAMENTO ACCONTO IMU 2020
Il versamento della rata di acconto IMU per l’anno 2020 deve essere effettuato entro il 16 giugno 2020 in misura pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019, come previsto dal comma 762 della legge 160/2019.
Il versamento della rata a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno andrà eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote risultanti dalla delibera di approvazione delle aliquote, pubblicata ai sensi del comma 767 nel sito internet del Dipartimento delle  finanze del Ministero dell'economia e delle finanze, alla data del 28 ottobre di ciascun anno.
Il Comune di Santa Maria Coghinas non ha ancora approvato la delibera relativa alle aliquote IMU 2020.
Ai sensi dell'art.138 del D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, che ha abrogato il comma 779 della L. 160/2019, per l'anno 2020 i comuni possono approvare le delibere concernenti le aliquote  entro il 31 luglio 2020 (termine per l'approvazione del bilancio di previsione 2020). Dette deliberazioni, anche se approvate successivamente all'inizio dell'esercizio, purché' entro il termine innanzi indicato, hanno effetto dal 1° gennaio dell'anno 2020.

ISCRITTI  AIRE
Dall'anno 2020 l’alloggio posseduto dal cittadino italiano residente all’estero - iscritto all’AIRE e già pensionato nel  paese di residenza - non è più assimilato all’abitazione principale.

IMMOBILI D/2
Il Decreto Rilancio ha disposto l'esenzione dell'acconto Imu di giugno per gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili di agriturismi, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna, colonie marine e montane, affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed & breakfast, residence e campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.
I possessori di tali immobili che si trovano nelle condizioni descritte devono compilare la dichiarazione (vedi in questa pagina la sezione Utilizza i servizi) seguendo questi passaggi:
  1. barrare la casella esenzione (15)
  2. indicare nelle note la dicitura: esente acconto imu 2020 dl 34/2020
(D.L. 19 maggio 2020, n. 34)